LECCO/CHIUDE IL DISTRIBUTORE
TAMOIL PER LE BARCHE?
VALSECCHI: “C’È CONVENZIONE”

LECCO – Ho appreso che i gestori dell’area di rifornimento carburanti Tamoil delle Caviate hanno chiuso l’esercizio deputato a bar e ristoro per cittadini e turisti. Ma la cosa che maggiormente mi preoccupa è che quel sito era l’unico punto di riferimento per l’approvvigionamento di carburante per le imbarcazioni a motore, presente nella città di Lecco.

La Tamoil ha una convenzione con il Comune di Lecco sottoscritta tempo fa e deve rispettarla, il Comune di Lecco deve esigere che quel servizio non venga interrotto.

Una città che guarda al turismo, sta pensando alla riqualificazione del lungolago e a promuovere un porticciolo in località Malpensata non può permettersi il lusso di chiudere l’unico distributore che si affaccia sul lago. Già nell’week end scorso alcuni proprietari di motoscafi si sono chiesti perché la Tamoil non erogasse più il servizio a lago. Me lo chiedo anch’io.

Vorrei capire quali sono i tempi per trovare un nuovo gestore e soprattutto se non ci siano sorprese dietro l’angolo che portino ad un disimpegno della società Tamoil verso la convenzione sottoscritta con il Comune di Lecco.

Corrado Valsecchi
capogruppo consiliare appello per Lecco

 

Pubblicato in: Città, Economia, Lago, Lettere a LeccoNews, News, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati