LECCO: ECCO I TRE
NUOVI COMMISSARI
DELLA FONDAZIONE CARIPLO

commissari fondazione cariploLECCO – Enrico Rossi, Mario Romano Negri e Carlo Mario Mozzanica sono i nuovi tre commissari della Fondazione Cariplo.

“All’interno di Fondazione Cariplo ci sono ora ben tre commissari provenienti dal territorio lecchese, questo è molto importante per noi non per una questione di mero campanilismo, ma perché la loro presenza permette un’ottima rappresentazione della nostra provincia” li introduce così Daniele Nava, presidente della provincia.

“In un momento economico così difficile è sempre più faticoso reperire i fondi necessari a soddisfare i bisogni dei cittadini – continua Nava -, per questo motivo poter contare su un’identità come la Fondazione Cariplo è di fondamentale importanza, tant’è che nel futuro si avrà bisogno anche di allargare i suoi campi di intervento”.

Mario Romani Negri è stato scelto tra la terna di nomi proposta dalle istituzioni culturali lombarde e lavorerà sia nel settore arte e cultura che in quello di gestione del patrimonio. “Avere tre commissari non significa poter triplicare i contributi, ma conoscendo bene il territorio potremo far in modo che siano presentati progetti coerenti e realizzabili – afferma Negri -, ci siamo posti come priorità la coesione tra di noi e faremo riferimento alla Fondazione provincia di Lecco”.

Dai tre nomi proposti dal presidente della provincia invece è stato selezionato Enrico Rossi, che si occuperà delle due sottocommissioni di ambiente e ricerca scientifica, il quale afferma: “Credo di poter contribuire nel portare avanti le esigenze del territorio lecchese e di quello lombardo per quanto riguarda la tutela dell’ambiente e nell’ambito della ricerca che è un importante elemento di qualifica per l’economia e lo sviluppo”. “Il nostro potere sta nella facoltà di indirizzare la Fondazione verso i progetti più utili – continua Rossi -, raccogliendo le reali necessità del territorio ed evitando così spreco di tempo e risorse”.

Proposto dal cardinale Angelo Scola, arcivescovo di Milano, è invece Carlo Maria Mozzanica che opererà nelle sottocommissioni dei servizi alla persona e della ricerca e spiega: “Dobbiamo proporre indirizzi più innovativi per questo nuovo welfare, fondamentale è quindi l’attenzione alla dimensione territoriale che permette di cogliere i nuovi bisogni, compresi quelli ancora inespressi, che si sono creati a causa della crisi”.

Presenti alla presentazione dei tre nuovi commissari anche il prefetto Antonia Bellomo che definisce la Fondazione Cariplo “una marcia in più per il territorio lecchese”  e il sindaco Virginio Brivio che vede la fondazione come “un mezzo concreto per superare la crisi economica che grazie ai propri progetti crea vere occasioni di lavoro”.

Pubblicato in: Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .