LECCO IERI & OGGI N° 56:
IL “CANTUN DI BALL” E VIA ROMA

VIA ROMA - LECCOLECCO – Per la cinquantaseiesima puntata della nostra Rubrica Lecco Ieri & Oggi torniamo in Piazza Garibaldi e guardiamo verso piazza XX Settembre: l’angolo tra via Roma e via Cavour è quello che oggi i lecchesi chiamano “Cantun di Ball“.

Questo piccolo ma centrale incrocio ha subito numerosissimi cambiamenti durante l’ultimo secolo: infatti rispetto alla cartolina, datata 1902, il panorama è completamente stravolto.

Partendo da sinistra l’edificio che possiamo osservare nel 1902 non esiste più: al suo posto è stato eretto un grattacielo ospitante uffici e appartamenti, nonché sede di una banca. Di fronte all’edificio a inizio Novecento era presente una piccola edicola che oggi è stata sostituita da una struttura più moderna nella parte opposta della piazza, davanti a palazzo Falck.

Venendo al palazzo all’angolo tra via Roma e via Cavour, nella foto in secondo piano a destra, possiamo notare come nel 1902, quello che negli anni cinquanta-sessanta prenderà il nome di “Cantun di Ball”, non esisteva ancora. Al suo posto un fabbricato più basso e orientato in maniera diversa. Curiosità finale, il nome “Cantun di Ball” è dovuto alle due sfere di cemento poste sulla cima dell’edificio successivo, visibili nella fotografia di oggi.

Infine l’edificio sul margine destro è l’Hotel Croce di Malta oggi ristrutturato e diventato sede di uffici e appartamenti (per maggiori informazioni sul Croce di Malta vedere episodio XXVII).

A. G.

"Cantun di Ball", Lecco, 1902

“Cantun di Ball”, Lecco, 1902

"Cantun di Ball", Lecco, 2015

“Cantun di Ball”, Lecco, 2015

 

Cartoline d’epoca tratte da Gigi Amigoni, Lecco 1900: un saluto in cartolina, Calolziocorte, Amigoni G.; foto di Lecconews.lc

 

 

Pubblicato in: Cultura, Lecco ieri&oggi, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati