LECCO IERI & OGGI N°90:
EXCURSUS SUL LAGO,
LA RIVA BIANCA DI LIERNA

RIVA BIANCA - LIERNA

LIERNA – Per la 90esima puntata della nostra rubrica Lecco Ieri & Oggi e per i prossimi due episodi ci occuperemo della riva lecchese del nostro ramo del Lario, nella fattispecie salendo verso nord per andare ad analizzare alcuni punti tipici della costa. Il primo di questi incontri lo facciamo lontano da Lecco, a Lierna, dove è presente un luogo magico in cui il tempo si è completamente fermato: la zona conosciuta come la Riva Bianca.

Quello che nel 1906 era ancora considerato un piccolo castello, e che oggi è la Riva Bianca, a oltre un secolo di distanza mantiene in sé i tratti tipici del passato rimanendo quasi immutato. Osservando bene le due cartoline si può infatti notare come nel complesso abitativo a sbalzo sul lago gli edifici siano rimasti quasi tutti gli stessi; certo la maggior parte hanno subito opere di restauro ma fondamentalmente le caratteristiche sono rimaste invariate. Evidenza di ciò è la piccola chiesetta dei SS. Maurizio e Lazzaro, in primo piano, sistemata con cura e architettonicamente intatta.

Guardando ora sulla destra nelle due immagini si può notare il perché del nome “castello”: sono ancora presenti le mura che circondavano il piccolo nucleo.

Grosse modifiche sono invece state fatte all’argine (sulla sinistra nelle due immagini), che lo hanno reso sicuro per gli abitanti e romantico per coloro che vogliono godersi il tramonto.

La cosa che forse è cambiata maggiormente invece sono le imbarcazioni “parcheggiate” sulla riva: alle vecchie barche a remi dei pescatori si sono sostituite quelle più moderne a motore.

A.G.

Riva Bianca, Frazione Castello, Lierna, 1906

Riva Bianca, Frazione Castello, Lierna, 1906

Riva Bianca, Frazione Castello, Lierna, 2016

Riva Bianca, Frazione Castello, Lierna, 2016

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Lecco ieri&oggi, News Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati