LECCO, UNA CITTÀ DI ANZIANI:
I GIOVANI DIMINUISCONO,
PIÙ CHE NEL RESTO D’ITALIA

LECCO – La nostra cara città manzoniana continua a invecchiare. Lo conferma l’analisi di Openpolis sui dati Istat, che spiega come Lecco, a livello regionale, sia tra le città peggiori in quanto diminuzione di minorenni negli anni. Ma andiamo per ordine.

Stando allo studio, il numero di residenti tra gli 0 e i 17 anni in Lombardia è in leggerissimo aumento (+0,86%). Questo dato permette alla regione di piazzarsi nell’inedito quartetto italiano in cui i minorenni crescono (+3,8% nel Lazio, +2,13% in Emilia Romagna, +0,32 in Toscana), a differenza delle altre regioni, che registrano unicamente un trend negativo.

Ma questo dato non ci deve far pensare che noi lombardi siamo una popolazione di giovani, anzi! La stragrande maggioranza dell’aumento dei minorenni è data dalla città metropolitana di Milano, che supera ampiamente la media di crescita con il 6,68% in più di under 18 rispetto al 2012. Variazioni positive si riscontrano anche a Monza e Brianza (+1,09%), Lodi (+0,79%), Pavia (+0,79%) e Varese (+0,02%).

Tutte le altre città invece invecchiano, con le note più gravi che riguardano il nord della regione. Lecco, con il suo calo di minori del 4,35%, fa peggio solo di Sondrio (-5,93%), dato ancora peggiore rispetto alla già critica media nazionale (-3,2%).

RedSoc

Pubblicato in: Cultura, Giovani, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .