LECCO: VÌOLA IL COPRIFUOCO
CON 100 OCCHIALI RUBATI
PRONTI ALLA VENDITA ONLINE

LECCO – Aveva intenzione di vendere su internet più di un centinaio di occhiali rubati, ma la sua truffa è stata smascherata dalla polizia di Lecco dopo un controllo di routine in auto. A finire nei guai è S.M., 22enne italiano denunciato per il reato di ricettazione.

I fatti risalgono alla nottata di domenica, quando la volante lecchese si è fermata a controllare una vettura sospetta in via Azzone Visconti. Alla guida vi era il 22enne che, alla richiesta dei poliziotti di fornire i documenti, ha assunto fin da subito un atteggiamento estremamente nervosoagitato.

Il giovane ha dichiarato agli agenti di trovarsi a Lecco in quanto aveva dormito in auto dopo essere stato nell’abitazione del padre a Valmadrera, al quale aveva prestato assistenza per l’invalidità. Dal controllo di polizia è emerso che il soggetto aveva a suo carico vari precedenti per reati contro il patrimonio e la persona.

Sul sedile posteriore dell’autovettura, inoltre, le forze dell’ordine hanno notato una busta di plastica contenente 126 paia di occhiali, sia da sole che da vista, quasi tutti imbustati singolarmente e chiaramente nuovi. In merito alla merce, S.M. ha dichiarato che gli era stata regalata da un amico del quale non era in grado di fornire le generalità e che era sua intenzione venderli su internet per guadagnare qualcosa, in quanto disoccupato.

Vista la versione poco credibile fornita dal giovane ed essendoci motivi fondati per ritenere che detenesse merce proveniente da attività illecite, gli agenti hanno proceduto con il sequestro degli occhiali e con la denuncia del fuorilegge, che è stato anche sanzionato per aver infranto le norme anti-contagio da Covid-19.

Sono ancora in corso gli approfondimenti per rintracciare la vittima del furto.

Pubblicato in: Valmadrera, Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .