LECCO/IL CENTRO PERTINI
NUOVAMENTE TEATRO
DI UNA SERATA NEOFASCISTA

medaglie partigiani (72) centro pertini germanedoLECCO – Ancora lungi ad arrivare il promesso regolamento per l’uso della sala civica al centro civico di Germanedo, il consigliere di Con la sinistra cambia Lecco Alberto Anghileri denuncia un nuovo episodio di concessione degli spazi a un movimento di estrema destra.

È grave che il sindaco di Lecco conceda ancora l’uso di una sala pubblica ai fascisti, che poi si conceda una sala intestata al partigiano Sandro Pertini è ancor più grave” scrive su Facebook Anghileri, che a questa rimostranza fa seguire una lettera al primo cittadino chiedendo di verificare se effettivamente questa associazione abbia chiesto l’uso della sala, perché “non è la prima volta che raccontano frottole”, presentandosi quindi con un altro nome.

Una richiesta quella di Anghileri che si conclude con le parole del partigiano Sandro Pertini: “Il fascismo non è un’idea, è un crimine”.

 

 

 

 

Pubblicato in: politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati