LECCO/PESTAGGIO IN STAZIONE,
L’AGGRESSORE ERA CLANDESTINO
DOVRÀ LASCIARE L’ITALIA

stazione polizia ambulanza aggressione2LECCO – E’ arrivato il decreto d’espulsione per il trentenne di origine senegalese responsabile dell’aggressione ad un anziano in piazza della stazione. Il documento è stato firmato ieri dal questore di Lecco Gabriella Ioppolo.

Si era parlato di pestaggio senza alcun motivo ai danni dell’anziano; a dare l’allarme un tassista e l’aggressore era stato rintracciato dalla Polizia Ferroviaria. Accompagnato in questura, l’uomo è risultato essere clandestino sul territorio italiano, di conseguenza è stato emesso l’ordine di espulsione. Come prevede la legge, entro sette giorni l’uomo dovrà lasciare l’Italia.

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati