LETTERA: “IL CORONAVIRUS
IN FAMIGLIA, TANTI DUBBI
TRA PROCEDURE E FUTURO”

Sono un ragazzo di 25 anni Ballabio, provincia di Lecco, e quasi un mese fa mia mamma, con la quale vivo insieme a mio padre, si è ammalata di febbre e tosse. Dopo diversi giorni in cui la febbre non scendeva e la situazione continuava ad aggravarsi, dopo numerosi tentativi e fittizie diagnosi telefoniche dal medico di base ci decidiamo a chiamare il 112 e mia madre viene fortunatamente ricoverata. Le fanno il tampone e risulta positiva. Nella stessa settimana in cui mia madre era a casa malata, sia io, sia mio padre abbiamo sviluppato sintomi come febbre..

> LEGGI TUTTO SU

 

 

 

Pubblicato in: Giovani, Ballabio, Valsassina, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati