LEUCI, I LAVORATORI PROSEGUONO
NEL PRESIDIO. E SI PENSA
A NUOVE SPERIMENTAZIONI

LEUCI PRESIDIO 1 MAGGIOLECCO – I lavoratori della Leuci tentano il tutto per tutto e cercano di salvare l’azienda. “Nel Consiglio comunale, all’unanimità, è stata ribadita la destinazione produttiva nel Pgt – afferma Germano Bosisio, ex rsu -. E al Tavolo provinciale, lo scorso 2 luglio, non ci sono stati dubbi quando non sono arrivate manifestazioni d’interesse per continuare a produrre impianti di illuminotecnica. Subito si è cercato di aprire ad altri settori. Qui ci sono tutti i presupposti per investire: la destinazione d’uso è confermata, la Camera di commercio finanzia uno studio di fattibilità, c’è la Legge Lombardia impresa che aiuta le aziende e la giunta regionale ha già dichiarato che finanzierà per un miliardo di euro azione concrete per innovazione e ricerca. Buttare tutto alle ortiche sarebbe un delitto sociale”.

L’ex area Leuci potrebbe essere utilizzata per progetti di ricerca, come mostra l’inventore Lucio Vaccani. “Ho creato una filosofia meccanica per costruire macchinari più precise, produttive e meno costose, grazie alla cinematica multipolare, con una tecnologia abbastanza semplice. La sperimentazione potrebbe partire da qui”.

 

Pubblicato in: Città, Economia, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .