LO YOGA DELLA RISATA:
DOVE SI IMPARA A RIDERE
PER STARE IN SALUTE

yoga risata (1)LECCO – Spanciarsi dal ridere, fino a farsi scendere le lacrime, a rotolarsi in terra e ad avere i crampi agli addominali. Non ci sono di mezzo comici o barzellette ma una pratica molto particolare che prende il nome di “Yoga della risata”. Si tratta di una disciplina messa a punto da un medico indiano nel 1995 e che oggi è diffusa con oltre 20mila club in più di cento paesi al mondo.

Anche a Lecco esiste un Club della risata, che sotto la guida di Luigi Tocchetti si riunisce ogni martedì sera alle 20.15 al Villaggio, nella palestra di via Montelungo per imparare a ridere senza bisogno di umorismo ma solo attraverso l’esercizio fisico. L’assunto di questa pratica è che il riso ha degli effetti estremamente benefici sul corpo: stimola la produzione di endorfine, aumenta l’ossigenazione, vengono massaggiati gli organi interni, migliorando la digestione e la regolarità intestinale, produce effetti benefici su pressione e sistema immunitario, oltre a ridurre la produzione di cortisolo, l’ormone che produce stress. Tutto questo ha anche dei risvolti positivi sull’umore e sul proprio stato d’animo: si impara a prendere la vita in un certo modo, a ridere anche nei momenti difficili, senza bisogno di una circostanza esterna.

yoga risata (3)Com’è possibile tutto questo? “Il corpo non percepisce la differenza tra una risata spontanea e una indotta – spiega l’insegnante – quindi si tratta di imparare e praticare le tecniche per indursi la risata”. La pratica, che dura poco meno di due ore, consiste nel fare assieme una serie di attività volte dapprima a disinibirsi e tornare un po’ bambini, come battere la mani, esultare per niente, a cui si aggiungono degli esercizi di respirazione, eseguiti sempre in chiave goliardica, per aumentare l’ossigenazione e poi giochi veri e propri, per concludere la seduta a terra, sdraiati sui tappetini a ridere prima e rilassarsi poi.

Chi volesse provare questa speciale tecnica può presentarsi direttamente in palestra in via Montelungo il martedì sera, la partecipazione è libera, non serve l’iscrizione ma solo prendere visione dell’informativa, oppure si può provare la pratica a Vercurago a In forma il mercoledì sera dalle 20.30. Per maggiori informazioni è possibile contattare direttamente l’insegnate telefonando al 333 588 7732 o scrivendo a luigitocchetti81@gmail.com.

M. V.

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati