L’ULTIMA FOLLIA DI KOMINOTTI: ECCO A VOI “LA KREATURA”, ULTRATRAIL TRA GRIGNE E LECCO

LECCO – Giacomo “Giak” Cominotti è un super sportivo lecchese, 44enne, che abita ad Annone Brianza e milita nel Gruppo 2Slow (quello che organizza la Resegup). Qualcuno pensa che non sia del tutto “normale”: tempo fa, tra le varie, è riuscito nell’impresa di completare in 24 ore l’insieme di Giir di Mont, vecchio Trofeo Scaccabarozzi e Resegup – oltretutto spostandosi tra un maxi percorso e ’altro… in bici. Una “follia” da 99 km totali per un dislivello positivo di 7.400 metri complessivi – più la bicicletta.

Ma “Kominotti” non si accontenta: dopo la SkyLecco24 testé descritta, ecco allora il nuovo progetto pazzesco, che lui stesso ha denominato “La Kreatura“.

Ce lo racconta proprio Giak, in anteprima su LeccoNews.LC. Con tanto di schede e immagini dell’incredibile “futuribile” percorso, la cui prima tracciatura è programmata per il prossimo primo giugno.
.

Ecco a voi “La Kreatura”…

cominotti giakE‘ venuto il momento di spiegare che cosa ho in mente per l’1 giugno alle ore 0.00.

Cos’è la Kreatura?

E’ un’idea di un futuribile ultratrail tutto in terra lecchese.

In un territorio splendido come il nostro dove la tradizione dello sky running si è ben consolidata negli anni ad oggi manca un evento trail come si deve.

Lo scorso anno mentre mi preparavo per il TOR ho pensato a come dovesse essere il percorso: quanto lungo? quando D+? Poi mi sono lasciato guidare dalle linee dei nostri monti e da alcuni punti fermi che mi sono dato.

1) Un percorso mozzafiato con vista sul lago e che abbracciasse le Grigne, il Legnone, il Pizzo, la DOL e il Resegone, il balcone su Lecco….

2) Il passaggio da alcuni rifugi importanti (si passa dai 4 rifugi della SEL)

3) Una prima parte impegnativa e una seconda “da andare”…..

4) Escludere i passaggi sulle vette più conosciute e non percorrere tratti di gare già in essere (Resegone e ResegUP a parte)

 

Ne è uscito un tracciato che presenta 3 belle salite dure e la quarta, quella del Resegone da fare nel finale per “tuffarsi” sulla Piazza Cermenati.

Al momento, a compiere questa tracciatura, mi faranno compagnia 2 tra i più forti trailers del territorio e del panorama nazionale: Giuliana Arrigoni e Fabio Festorazzi.

Chi volesse condividere una parte non esiti a contattarmi: si tenga conto di un passo spedito…..

Una stima abbastanza precisa fissa in 100 km e 6000 D+ il nostro impegno.

Da Primaluna a Bobbio entrerà in scena anche Alessandro Viganò.

Dovremmo arrivare tra gli arrivi della ResegUP e le premiazioni…senza disturbare.

Non nascondo un grande entusiasmo per questa idea: se incontrerà passione, competenza e intraprendenza sono certo sarà una gran bella (e dura) corsa sui nostri monti!!

Ma veniamo a un sintetico Road Boook che forse è la parte che interessa di più:

 

PARTENZA: 1 giugno ore 0.00 PIAZZA CERMENATI- LECCO


Rancio-S.Martino-Val Verde-Resinelli-Colonghei-Rongio-Sonvico (Mandello)

Sileggio-bocchetta di Calivazzo-monte Pilastro-

Bocchetta di Prada-

Valle dei Molini-Alpe Zuc-Loc-Piattedo-Primaluna

Bocchetta di Olino-S-Rita

Rif.Grassi-

Pinai di Bobbio-Rif Lecco-sentiero degli stradini-Piani di Artavaggio


strada agro-silvo-pastorale – Culmine di S. Pietro

Forcella di Olino-Forbesette-Resegone

sentiero 1 (come salita della ResegUP) e arrivo in piazza………

Pubblicato in: News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .