LUXARDO E IL CINEMA:
IN MOSTRA I RITRATTI
DEI DIVI DI CINECITTÀ

LECCO – Dal 25 al 31 luglio la Torre Viscontea ospiterà la mostra fotografica “Elio Luxardo e il cinema“, promossa dal Comune di Lecco, dal Sistema Museale Urbano Lecchese e dalla Fondazione 3M. L’esposizione celebrerà il noto fotografo, che in carriera ha firmato numerosi ritratti di divi di Cinecittà, da Claudia Cardinale, Gina Lollobrigida e Lucia Bosé a Giorgio Albertazzi e Sergio Tofano. La mostra sarà aperta al pubblico, con ingresso libero, secondo i seguenti orari: giovedì dalle 10 alle 13, venerdì e sabato dalle 14 alle 18 e domenica dalle 10 alle 18.

“La mostra Luxardo e il cinema vuole idealmente raccordarsi e accompagnare la terza edizione del Lecco Film Fest, un altro importante evento che si terrà in città dal 7 al 10 luglio, promosso dalla Fondazione Ente per lo Spettacolo e da Confindustria Lecco e Sondrio, insieme a tanti partner del territorio – le parole dell’assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza. Vorrei ringraziare a nome dell’intera Amministrazione Fondazione 3M per aver messo a disposizione della nostra città il nutrito corpus di fotografie realizzate da Elio Luxardo in suo possesso: questi scatti, ben più che semplici fotografie, sono opere di grande valore e pregio, che ci offrono memoria non soltanto di uno straordinario artista della macchina fotografica, ma al contempo di quei divi del cinema di cui Luxardo seppe cogliere, con acume ed eleganza, e in maniera eccezionale, la grande personalità”.

Elio Luxardo è nato nel 1908 in Brasile da genitori di origini italiane. Si afferma come autore di documentari, sulle orme del padre fotografo e lavorando con i fratelli nello studio di famiglia. Dopo una breve esperienza di studio al centro sperimentale di cinematografia di Roma per diventare regista, inizia a lavorare nello studio del fotografo Sem Bosch, rilevandone quasi subito l’attività e affermandosi rapidamente come ritrattista. La caratteristica peculiare di Luxardo è fin da subito la sperimentazione di un particolare uso delle luci, appreso sui set cinematografici, che si rivelerà fortemente innovativo per il mondo della fotografia, nel valorizzare i volti e renderli particolarmente plastici. Luxardo scompare nel 1969.

 

Pubblicato in: Città, Cultura, Eventi, News, Turismo Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati