“MA SE LE VOLEVO TANTO BENE”,
NEGA TUTTO L’UOMO ACCUSATO
DI AVERE SPARATO AL SUO CANE

PRIMALUNA – Processo delicato, anche per la personalità dell’imputato, il 58enne di Primaluna G. B. accusato di avere ucciso a fucilate il suo Setter femmina da caccia Ambra, ritrovata nel greto di un torrente a Vendrogno nel gennaio del 2016.

Martedì nell’aula del tribunale a Lecco l’uomo è stato ascoltato e ha negato le circostanze: “Io le volevo molto bene – ha detto il cacciatore – era…

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Valsassina, Nera, News Tags: , , , , , , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .