MANDELLO VINCE, MA TUTTI
PARTECIPANO “SPORTIVAMENTE”.
LE FOTO DELLE 24 SQUADRE

OGGIONO – Mandello vince la quarta edizione diSPORTIVAMENTE (1) “Sportivamente all’aperto”, la manifestazione che ha coinvolto domenica 18 maggio ben 24 comuni della Provincia di Lecco. Ogni paese ha presentato una squadra di 12 ragazzi di 10/11 anni (6 femmine e 6 maschi), che sono stati chiamati a sfidare gli avversari al centro sportivo De Coubertin di Oggiono, gareggiando in diverse discipline sportive (pallavolo, pallamano, palla avvelenata, palla nel canestro, corsa veloce a staffetta, salto in lungo e percorso coordinativo).
L’evento è stato organizzato dalla Provincia di Lecco in collaborazione con l’Associazione Sportiva Arcadia di Dolzago, con il patrocinio di Regione Lombardia e il supporto dei volontari della Associazione lecchese di aiuto ai giovani con diabete.

La giornata, inziata alle 9, si è conclusa alle 13:30 con le premiazioni: il sindaco di Oggiono, Roberto Paolo Ferrari, e il consigliere provinciale delegato allo Sport, Francesca Colombo, hanno consegnato medaglie e trofei ai partecipanti. Inoltre la Provincia ha messo a disposizione per ciascun comune un fondo di 300 euro per l’acquisto di attrezzatura sportiva e, in aggiunta, un premio di 350 euro al paese terzo classificato, 400 al secondo e 500 al primo.

I vincitori sono stati per l’appunto i ragazzi di Mandello che hanno staccato di ben 21 punti i secondi classificati e vincitori della scorsa edizione, la squadra di Abbadia, a cui è seguita, al terzo posto, quella di Rogeno.

sportivamente panoramica
Fondamentale lo spirito di squadra: in tutte le prove infatti i singoli risultati sono poi confluiti in un unico punteggio, importanti inoltre  i valori legati al rispetto delle regole e al fair-play, dimostrati anche dalle famiglie dei ragazzi accorse a fare il tifo.
Al di là della classifica, accolta con grandi applausi da parte di tutti gli intervenuti, è stata infatti una giornata di festa all’ insegna del vero sport, un successo per un’iniziativa nata proprio con lo scopo di promuovere una sana pratica sportiva, con importanti risvolti di tipo educativo.

Un bell’esempio di sportività dunque quella dimostrata sia dalla tifoseria che dai piccoli atleti: grande la differenza con quei contesti sportivi professionistici, spesso chiamati a dare l’esempio, nei quali come è tristemente risaputo, troppo spesso manca il rispetto dell’avversario.

Chiara Vassena
.

SOTTO: PHOTOGALLERY E CLASSIFICA FINALE

Clicca sulle singole immagini per vederle al meglio

LA CLASSIFICA FINALE
01.    Mandello (112 punti)
02.    Abbadia Lariana (91 punti)
03.    Rogeno (89 punti)
04.    Valmadrera – Torre de’ Busi (85 punti)
05.    Olginate (84 punti)
06.    Lomagna (78 punti)
07.    Introbio – Brivio – Airuno  (76 punti)
08.    Pescate(75 punti)
09.    Annone Brianza (73 punti)
10.    Barzanò(72 punti)
11.    Colle Brianza (65 punti)
12.    Robbiate (63 punti)
13.    Dervio (60 punti)
14.    Garlate (51 punti)
15.    Calolziocorte – Oggiono (49 punti)
16.    Bellano (48 punti)
17.    Comuni della Valletta (46 punti)
18.    Malgrate (45 punti)
19.    Olgiate Molgora (33 punti)
20.    Ello (31 punti)

 

 

Pubblicato in: Eventi, Giovani, In vista, Hinterland, Valsassina, Lago, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .