TUTTI ITALIANI I CLIENTI
DEL PUSHER CHE HA INVESTITO
IL POLIZIOTTO LECCHESE

pusher-arrestatoMARIANO COMENSE – Cocaina e eroina, un giro d’affari di migliaia di euro e clienti fidelizzati, tutti italiani. Era il mercato di Soufiane Amine, il 19enne che per sottrarsi all’arresto ha investito un agente della Squadra mobile di Lecco, di D.S., 33enne, e della moglie S.E.M., 34enne.

Le indagini coordinate dalla Procura di Como e portate avanti dalla Mobile lecchese sul giro di spaccio tra Molteno, Nibionno, Garbagnate Monastero, Inverigo e Giussano, hanno portato a riconoscere numerosi clienti. C’è chi arrivava ad acquistare cocaina o eroina fino a tre volte a settimana, in un caso le osservazioni degli investigatori hanno registrato 96 cessioni di cocaina in pochi mesi pagate 40 euro l’una..

>LEGGI TUTTO SU IL CANTURINO NEWS

 

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati