MATEMATICASENZAFRONTIERE:
DOPPIA VITTORIA AL BADONI

LECCO – Sette classi seconde (2Amm, 2Bmm, 2Cmm, 2Aee, 2Bee, 2Ait, 2Bit, 2Bls) e sei classi terze (3Cmm, 3Aa, 3Bi, 3Ci, 3Als, 3Bls) dei diversi indirizzi dell’Istituto Badoni hanno partecipato lo scorso 10 marzo alla Competizione Nazionale “Matematica senza Frontiere”, una prova di matematica che prevede la risoluzione di 13 esercizi da parte del gruppo classe. Due le classi vincitrici dell’Istituto: la classe 3Ci del Corso di informatica, seguita dalla professoressa Federica Sampietro e la classe 3Cmm del Corso di meccanica, con docenti le professoresse Ornella Longhi e Cinzia Natali.

“È stata una bella sfida che ha saputo metterci in gioco e alla quale ognuno ha dato il suo contributo, esprimendo il meglio delle proprie capacità. Ci siamo divisi in piccoli gruppetti e abbiamo analizzato e risolto i vari problemi. Dopodiché, a rotazione, gli esercizi venivano controllati nuovamente dagli altri gruppi. È stato bello vedere il dialogo e lo spirito di collaborazione, ognuno cercava di aiutare nella soluzione”, così si esprime Matteo Perego, alunno della classe 3Cmm, per spiegare in cosa è consistita la gara, e aggiunge: “Personalmente sono molto contento di aver contribuito alla vittoria di questa edizione di MSF. Mi è piaciuto molto vedere la mia classe unita che si aiutava in modo reciproco, per affrontare i vari problemi. È stato molto interessante e lo rifarei volentieri, mi piace mettermi in gioco insieme ai miei compagni”.

Alessandro Perucchini, sempre studente della 3Cmm, commenta così la vittoria: “L’esperienza di “Matematica senza frontiere” è piaciuta molto. Le sfide proposte tramite problemi matematici erano avvincenti, originali e particolari. La possibilità di partecipare come gruppo classe è stata molto importante per noi, perché ci ha fatto crescere ancora di più sotto il punto di vista della collaborazione e del rispetto dell’idea del compagno. Siamo molto contenti che come classe siamo riusciti a vincere e speriamo di partecipare anche alla prossima edizione, per replicare il successo”.

Un ringraziamento particolare alla professoressa Anna Boghi, veterana nell’allenare gli studenti a questo tipo di competizione, che ogni anno vede almeno una classe vincitrice dell’Istituto Badoni, indice della passione per la matematica e per le sue numerose applicazioni, che accomuna le generazioni che si susseguono.

Lunedì 23 maggio, nell’Aula gialla del Badoni, la dirigente ha premiato le due classi vincitrici con la distribuzione delle magliette, direttamente giunte alla scuola, come riconoscimento della vittoria e per la valorizzazione delle eccellenze.

 

Pubblicato in: Città, Cultura, Giovani, News, Scuola Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati