MENSE OSPEDALI/A LECCO-MERATE
I LAVORATORI DUSSMANN SERVICE IN MOBILITAZIONE

LECCO – Durante l’incontro con Dussmann, società appaltatrice del servizio mensa presso i presidi ospedalieri  di Lecco, Merate e Bellano, l’azienda ha confermato nella procedura di cambio appalto la riduzione dell’orario di lavoro; secondo CGIL CISL e UIL “non riconosce 33,05 euro di accordo provinciale, non riconosce ai dipendenti i livelli lavorativi conquistati negli anni di lavoro con la loro professionalità, ha trasferito lavoratrici da Lecco a Merate, causando loro problematiche familiari non indifferenti- di trasporto e di costi”.

FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTUCS UIL chiedono al presidio ospedaliero un intervento risolutivo nei confronti della Dussmann per il rispetto del capitolato di gara e a Dussmann Service di ripristinare i livelli contrattuali, di rivedere il monte ore di lavoro,
l’applicazione dell’accordo provinciale e il ritiro dei trasferimenti a Merate.

Per tali ragioni “i lavoratori e le lavoratrici della Dussmann service dichiarano lo stato di agitazione e il blocco delle ore supplementari e straordinarie fino a quando non si avranno risposte certe”.

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .