MERATE, RISCHIA SEI MESI
IL SINDACO CHE SUGGERIVA
COME AGGIRARE IL LOCKDOWN

MERATE – Rischia una condanna a sei mesi il sindaco di Merate, Massimo Panzeri, che avrebbe indicato come aggirare le restrizioni anti Covid.

Ad incriminarlo ci sarebbe un video, una delle tante dirette Facebook con le quali nella primavera del 2020 Panzeri aggiornava i cittadini sull’andamento dei contagi e della pandemia in generale. Nello specifico, il 3 maggio, rispondendo a quesiti posti dagli ascoltatori, il sindaco avrebbe indicato come aggirare i limiti senza incorrere in sanzioni.

L’accusa, sostenuta dal pm Mattia Mascaro, ha chiesto sei mesi di pena per istigazione a disobbedire alle leggi. La difesa – rappresentata dalle avvocatesse Elena Ammannato e Elena Barra – sostiene invece l’assoluzione chiedendo al giudice monocratico Giulia Barazzetta di considerare il senso generale della diretta-video. La sentenza il 27 settembre.

 

 

Pubblicato in: Città, Covid-19, Cronaca, News, politica, Sanità Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati