“MERIDIANE”, QUELLE 15 PIANTINE INGEGNOSAMENTE COLTIVATE
SOTTO IL NASO DEI PIU’

LECCO – Ha fatto scalpore la notizia anticipata due ore fa da LeccoNews.LC della clamorosa coltivazione di marijuana scoperta all’interno di un locale annesso al frequentatissimo parcheggio al livello “meno 2” del centro commerciale “Meridiana”.

MERIDIANA -2Decine e decine i commenti e le condivisioni dell’articolo, a conferma di due aspetti in qualche modo paralleli: il primo naturalmente è che la news ha suscitato sensazione, proprio per la collocazione davvero incredibile della piccola “piantagione” di canapa indiana; il secondo è la conferma della centralità di quel luogo (le “Meridiane” come vengono chiamate dai più), ormai vera e propria piazza principale della città, specialmente per i giovani. Un posto dove ogni giorno convergono migliaia e migliaia di persone, con tante automobili posteggiate proprio in quel sotterraneo. Accanto al parcheggio del secondo piano interrato ecco quindici piantine ben nascoste (ma non abbastanza) in un sala apparentemente dimenticata. Illuminate da speciali fari e costantemente irrigate grazie ad un sistema “ingegnosissimo”, scoperto a quanto pare casualmente.

E’ stato infatti un manutentore, passato a fare un controllo in quel locale, a trovare l’inusuale contenuto della saletta – nella quale da tempo uno o più coltivatori stavano vedendo crescere con soddisfazione le piante di cannabis, in attesa di un fruttuoso raccolto. “Saltato” come detto quasi casualmente, per la rovina dei piani degli fantasiosi piantatori.

La Squadra Mobile di Lecco, una volta informata dell’esistenza della mini piantagione, ha “curato” quel locale ma chi aveva messo in piedi la coltivazione deve avere (passateci il gioco di parole) mangiato la foglia e non si è fatto più vedere, evitando così di venire colto in flagrante.

E mentre una città intera, ignara, continuava a parcheggiare accanto all’ex “piantagione del Caleotto” per poi andare a fare le spese nei negozi del centro commerciale, il progetto di raccolto di marijuana se ne andava… in fumo.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in: News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .