MERITOCRAZIA: FABIO DADATI
FA UN PASSO VERSO LA BRAMBILLA

LECCO – Riceviamo e pubblichiamo un nuovo intervento dopo le dichiarazioni della commissaria del Pdl lecchese, Michela Vittoria Brambilla, su “Merito e trasparenza” nella scelta degli amministratori delle società a partecipazione pubblica.

Questa volta parola all’ex assessore provinciale Fabio Dadati, oggi ai vertici di “Rinnovamento Italiano” – che fa proprio della meritocrazia il proprio cavallo di battaglia.

DADATIApprezzamento e sostegno all’iniziativa meritocratica per le nomine nelle società pubbliche assunta dal commissario del Pdl di Lecco on. Michela Vittoria Brambilla

La decisione assunta dal commissario del Pdl di Lecco, on. Michela Vittoria Brambilla, di aprire alla cittadinanza le candidature per le societa a capitale pubblico e di farle valutare sulla base di criteri oggettivi e meritocratici da parte di esperti super partes rompe un tabú partitico ormai storico e raccoglie il mio pieno apprezzamento.
Non dubito che alle parole seguano i fatti, e posso dire che, finalmente, qualcosa si muove nella direzione del merito. E’ la strada giusta.
Il fatto che questa metodologia sostanziale non fosse mai stata applicata era stato uno dei motivi per cui avevo lasciato il Pdl e ancor prima fondato il Forum della Meritocrazia di cui sono vice direttore generale.
Ora, spero che questa scelta valga anche per candidature, assessorati, etc.., non solo per Pdl ma per tutti i partiti. Questa è la chanche per l’Italia.

Fabio Dadati

 

 

Pubblicato in: News

Condividi questo articolo

Articoli recenti