METASTASI/LA DDA VA IN APPELLO.
NELLE SENTENZE INCONGRUENZE
SU ‘NDRANGHETA E CORRUZIONE?

rusconi e palermoLECCO – L’antimafia di Milano impugnerà la sentenza di primo grado nel processo Metastasi facendo ricorso in Appello. Troppo distanti le conclusioni tra il rito abbreviato svoltosi a Milano e quello ordinario concluso a Lecco nel marzo scorso. È il collega de Il Giorno Andrea Morleo a far trapelare la notizia, in attesa che la decisione venga formalizzata alle parti, molte delle quali peraltro avevano già deciso di appellare il dispositivo.

Tra gli aspetti da chiarire l’esistenza di una cellula ‘ndranghetista, in un certo senso negata nel rito abbreviato, confermata invece nel procedimento lecchese; ma anche la corruzione dell’ex sindaco di Valmadrera Marco Rusconi, per il quale a Lecco si è sentenziata l’assenza di prove mentre a Milano l’ex consigliere comunale lecchese Ernesto Palermo è stato dichiarato colpevole. Ma il reato lo si compie in due.

> Leggi tutto su Il Giorno online

 

 

Pubblicato in: Valmadrera, Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .