MONTE MARENZO, GANDOLFI CHIAMA BRAMBILLA E DEL TENNO: “METTERE IN SICUREZZA”

monte marenzo mvb_del tenno_gandolfi_in visita alla zona franata diMONTE MARENZO – “Occorre mettere in sicurezza la parte di montagna da cui, questa mattina, si sono staccati i due massi, per poi riaprire la linea ferroviaria di collegamento tra Lecco e Bergamo”. È la priorità individuata durante il sopralluogo effettuato nel pomeriggio dal candidato sindaco del Pdl a Calolziocorte, Dario Gandolfi che, con l’assessore all’ambiente Marco Bonaiti, si é immediatamente attivato per sollecitare una rapida soluzione del problema e ha richiesto la presenza dell’on. Michela Vittoria Brambilla e dell’assessore alle infrastrutture e mobilità della Regione Lombardia, Maurizio Del Tenno, che sono quindi arrivati sul posto nel tardo pomeriggio. All’incontro, organizzato direttamente sul luogo dove sono caduti i massi, hanno partecipato anche alcuni dirigenti di TreNord e della Regione, accompagnati dal sindaco di Monte Marenzo, Gianni Cattaneo.

Dai rilievi eseguiti dai geologi è emersa la necessità di rimuovere un blocco di roccia (di dimensioni comparabili alle parti cadute oggi) che risulta fratturato e quindi instabile. Lunedì è previsto un ulteriore sopralluogo con l’ausilio degli elicotteri per definire nel dettaglio le modalità di esecuzione dell’intervento.

“Mettere in sicurezza l’area – spiega Gandolfi – è il primo passo per passare al ripristino della linea ferroviaria. Si tratta di una priorità per la città di Calolziocorte e per i tanti cittadini che utilizzano ogni giorno il treno per i propri spostamenti. Mi sono, dunque, immediatamente attivato e ringrazio le autorità che hanno accolto il mio invito oggi, dimostrando una tempestiva ed efficace attenzione al territorio. Ho ricevuto precise assicurazioni dalla Regione, che ha preso in seria considerazione il problema e sta operando per risolverlo. In attesa della soluzione definitiva, la società Trenord si è attivata per ridurre al minimo i disagi dei cittadini, in particolare dei calolziesi, dato che la tratta Lecco-Bergamo è interrotta in prossimità di questo snodo. Sono stati attivati dei servizi autobus di collegamento tra la stazione di Cisano e quella Calolziocorte. Inoltre, tutti i treni provenienti da Milano e diretti a Lecco fermeranno a Calolziocorte, così da ridurre i tempi di attesa per i passeggeri diretti verso il capoluogo e non congestionare la stazione ferroviaria di Calolziocorte”.

Pubblicato in: Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .