MULTA PER LA CALCIO LECCO:
TREMILA EURO E STADIO CHIUSO

ultras calcio leccoLECCO – Mano pesante del giudice sportivo sulla Calcio Lecco. Tremila euro e una giornata a porte chiuse al Rigamonti-Ceppi a seguito della gara casalinga di domenica contro il Ciserano, terminata con un pareggio a reti bianche.

Come scritto nel comunicato, la sanzione è stata comminata perché i supporter blucelesti avrebbero “per l’intera durata del secondo tempo, rivolto all’indirizzo degli Ufficiali di gara espressioni offensive ed intimidatorie, alcune della quali costituenti discriminazione per motivi di provenienza territoriale”. Inoltre ha influito la “recidiva generica”.

Insulti che sono piovuti soprattutto dopo l’espulsione di Cannataro, inspiegata durante il match, ma decisa dall’arbitro per “aver colpito con uno schiaffo al volto un calciatore avversario” e quindi squalificato per tre giornate. Una tegola non da poco per via don Pozzi, impegnata nella lotta per non retrocedere e bisognosa di ogni giocatore e, fattore non da meno, del suo pubblico. Anche perché lo stadio sarà vuoto proprio nel derby con il Seregno del prossimo 9 aprile.

 

 

perché lo stadio sarà vuoto proprio nel derby con il Seregno del prossimo 9 aprile.

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati