MUSICA/I MIGLIORI ALBUM
USCITI NEL 2015
SCELTI DA “IL FASCINO”

Il 2015 si è rivelato un anno molto ricco per il panorama della musica contemporanea: di album ne sono usciti molti, sia di artisti esordienti e alle prime armi, sia di colonne portanti della musica di ogni genere, dal rock al pop. Cantautori italiani e stranieri, rock band hanno accompagnato nell’arco di questi dodici mesi molti momenti, belli e brutti, indimenticabili o preferibilmente da scordare, con le loro parole e il lorosound e così la nostra pagina culturale Il fascino degli intellettuali ha deciso di stilare una sorta di classifica che comprendesse i dieci migliori album musicali del 2015:

1)The magic whip, Blur

blur-magic-whip

Da febbraio a marzo tre singoli ne avevano anticipato l’uscita, arrivata finalmente il 27 aprile. IBlursono tornati in studio dopo dodici anni e si vede che gli ingranaggi devono essere ancora ben oliati: è un album discontinuo che riesuma le radicibritpop e che, contemporaneamente,si avventura nei territori tracciati dall’indie degli anni Dieci. Eppure ha ancora un senso (eccome se lo ha!) ascoltare i Blur. The magic whip è un disco che riporta alle orecchie dell’ascoltatore gli istinti dellaband alle prese con la registrazione: riflette, cioè, gli sforzi di quattro bambinoni inglesi che si ritrovano per dar vita a qualcosa di nuovo. I punti più alti sono toccati da Lonesome street,dal rock così sboccatamentebritish, Thought I was a spaceman, una ballata languida e liquida allaDavid Bowie, e da Pyongyang, un brano cupo ambientato nella capitale nordcoreana. I Blur tornano così alla loro vitalità musicale, alle movenze allucinate tra un rock scarno ed un pop inettichettabile.

Scopri tutte gli altri album selezionati!

testata iFdI

 

Pubblicato in: Cultura, La Finestra, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati