NAMELESS/I PROMOTORI ANIGHT:
“NON ABBANDONIAMO LECCO
MA CHE DIFFERENZA CON BARZIO”

nameless 2 2014 (1)LECCO – Lecco non è un paese per giovani. Ma nonostante le manifestazioni siano sempre meno in città, aNight, la società che organizza eventi tra cui il Nameless, assicura che in futuro proverà lo stesso a realizzare iniziative nel capoluogo. “Stiamo lavorando a un progetto che vorremmo portare avanti proprio per il centro città – afferma l’amministratore delegato Alberto Fumagalli -. In questo momento il 90% delle nostre manifestazioni sono fuori da Lecco”.

Da una settimana è ufficiale che il festival di musica elettronica è stato spostato a Barzio, ma Fumagalli sta già lavorando attivamente. “Ho ricevuto chiamate da albergatori e associazioni per chiederci di collaborare. Per noi è manna dal cielo. Mi ha stupito come la mentalità sia molto diversa, a Lecco l’accoglienza è nettamente più chiusa”.

In ogni caso la società vuole proseguire a lavorare nel capoluogo. “Il posto merita tantissimo, vogliamo continuare a far divertire i giovani in città. Speriamo che in futuro si riesca a organizzare qualcosa di grosso. Come appunto il Nameless, che non ci aspettavamo potesse crescere così”.

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Giovani, Città, Valsassina, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati