“NESSUNO SPAZIO AI FASCISTI”.
CGIL E ARCI RIBADISCONO
CHE LE LEGGI ESISTONO

casa-pound-al-pertini2LECCO – Le nostre organizzazioni esprimono forte dissenso e rammarico per la concessione da parte dell’Amministrazione comunale della sala civica del centro sociale Sandro Pertini all’associazione “Casa Pound” dell’ 8 ottobre.

La contraddizione palese nel concedere quella sala è aggravata dalle dichiarazioni degli stessi esponenti di “Casa Pound” riportate dai giornali nei giorni successivi, in cui essi stessi si dichiarano “fascisti” e ripropongono quelle teorie e azioni di ribaltamento della realtà che sono l’opposto di quanto poi tragicamente avvenuto nella storia causando morti e persecuzioni in nome di una presunta superiorità razziale.

Avevamo già sottolineato nelle altre occasioni in cui questa associazione fascista ha cercato di organizzare iniziative in Lecco, come spesso non si è intervenuto preventivamente, in nome del rispetto di alcuni diritti fondamentali previsti dalla Carta Costituzionale, come se in essi non ci fossero dei limiti.

Di fronte all’affermazione che “non ci sono leggi” ribadiamo che ne esistono almeno due: la legge 20 giugno 1952, n.645 detta “legge Scelba” e la legge 25 giugno 1993 n.205 “legge Mancino”.

Sollecitiamo l’amministrazione comunale ad individuare gli strumenti per intervenire in ambito locale al fine di studiare ed introdurre delle clausole nei regolamenti mirate all’esclusione di associazioni che nella loro storia al di là del loro statuto presentano caratteri “fascisti”.

Ricordiamo che il tentativo di queste organizzazioni è quello di strumentalizzare le fasce più deboli della popolazione fomentando l’odio degli italiani contro gli immigrati.

Non bisogna porgere il fianco a questo gioco al massacro di stampo razzista ed agire affinchè si faccia fronte comune da parte delle associazioni democratiche per una reale soluzione in cui ci sia spazio per tutti di costruirsi una vita libera e dignitosa.

Ci auguriamo che il nostro invito non cada nel vuoto.

Davide Ronzoni
Presidente Provinciale dell’ARCI
Wolfango Pirelli
Segretario Provinciale della CGIL

 

DALL’ARCHIVIO DI link-lecconews

VIGNETTE COPERTINA

LA VIGNETTA DELLA DOMENICA:
SERATA AL CENTRO “PERTINI”
CON DRINK A BASE DI OLIO

09/10/2016
LECCO – Il centro civico intitolato a Sandro Pertini è stato teatro di una serata organizzata da Forza Nuova. E il permesso, dato al movimento di …
casa-pound-al-pertini2

NEOFASCISTI IN SALA PERTINI,
‘SFREGIO’ CON POCA GENTE
L’ANPI: “BASTA CONCESSIONI”

09/10/2016
LECCO – Quattro gatti di ultradestra, ma la quantità non cancella lo “sfregio” per la città di avere ospitato una iniziativa di neofascisti …
brivio-e-pertini

PERTINI SI RIVOLTA NELLA TOMBA,
MENTRE BRIVIO AUTORIZZA FASCISTI
AD OCCUPARE LA SALA CHE PORTA IL SUO NOME

08/10/2016
Chissà cosa direbbe il grande Presidente partigiano, scuotendo la pipa nell’aria e fissando con sguardo attonito dietro gli occhiali un gruppetto …
Virginio Brivio bis sindaco fascia 3

NEOFASCISTI AL PERTINI/BRIVIO
“SONO E RESTANO AUTORIZZATI”
MA PRENDE LE DISTANZE,
ANCHE DA CHI NE PARLA

07/10/2016
LECCO – Con una nota il sindaco di Lecco Virginio Brivio risponde al consigliere di sinistra Alberto Anghileri che ha lamentato la concessione della …
medaglie partigiani (72) centro pertini germanedo

LECCO/IL CENTRO PERTINI
NUOVAMENTE TEATRO
DI UNA SERATA NEOFASCISTA

07/10/2016
LECCO – Ancora lungi ad arrivare il promesso regolamento per l’uso della sala civica al centro civico di Germanedo, il consigliere di Con la …
medaglie partigiani (72) centro pertini germanedo

IL CENTRO CIVICO DI GERMANEDO
INTITOLATO A SANDRO PERTINI.
MEDAGLIE PER NOVE PARTIGIANI

31/05/2016
LECCO – Intitolato da quest’oggi al “presidente partigiano” Sandro Pertini il Centro Civico lecchese di via dell’Eremo, a …

 

 

 

Pubblicato in: politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati