NO FORNO, MAMME E VACCINI,
E UNA “SCIURA PREOCUPADA”.
FINISCE IN AVANSPETTACOLO
LA VISITA DI MARONI A LECCO

maroni_giugno2017_referendum002_no inceneritoreLECCO – Tutti uniti in Lombardia per il Sì al referendum voluto dal governatore Roberto Maroni, tanto che una volta arrivato in città per spiegare l’opportunità del voto se un tempo sarebbe stato accolto dalle proteste dei partiti d’opposizione e dagli attivisti civici, magari allontanati dalle forze dell’ordine in una piazza Garibaldi blindata, venerdì 30 giugno l’accoglienza è stata da uomo delle istituzioni tutt’altro che divisivo.

A “colorare” l’appuntamento ci hanno pensato piccoli gruppi di cittadini preoccupati dalle strategie future del forno inceneritore e dei rifiuti, e alcune mamme che vorrebbero maggiore attenzione della Regione sul tema dei vaccini.

Ma il momento indimenticabile è arrivato a fine serata, quando dalla platea è comparsa una “sciura” desiderosa di raccomandazioni per il presidente leghista. Dalla parlata lecchese e dallo stile “legnanese”, l’attore ha rubato la scena a Maroni e qualche applauso dal pubblico.

 

 

Pubblicato in: politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .