NON FU RAPINA. PENE LIEVI
PER I NIGERIANI DEL DIVERBIO
AL PARCO DI VILLA GOMES

tribunale sentenzaLECCO – Non si è trattato di rapina, così ha decretato il Tribunale di Lecco in merito alla lite tra tre richiedenti asilo dello scorso ottobre al parco di Maggianico. Per i due imputati quindi una condanna lieve, pena sospesa e non menzione: 9 mesi per M.A., 32enne, 8 mesi per F.J, di 34 anni.

Al palazzo di giustizia li ha portati un loro connazionale, accusandoli di averlo minacciato con una bottiglia rotta e di essersi impossessati di alcuni suoi effetti personali e un accessorio del telefono cellulare. Con capi d’accusa come rapina, lesioni, minacce, e oltraggio a pubblico ufficiale (quando la forze dell’ordine intervennero per sedare gli animi), il pm avrebbe voluto oltre quattro anni di pena per entrambi gli imputati.

La camera di consiglio ha invece raggiunto altre conclusioni, accogliendo in parte le tesi delle difese. Per i due nigeriani quindi la libertà e il ritorno al centro richiedenti asilo sotto tutela degli avvocati.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .