L’OLGINATESE VINCE
E TROVA IL QUINTO POSTO.
2-1 SUL PONTISOLA

Fabio Cristofoli OlginatesePONTE SAN PIETRO (BERGAMO) – L’Olginatese vince (2-1) in casa del Pontisola e agguanta i playoff. Nella vittoria in terra bergamasca c’è davvero tutto quello che rende grande una squadra: determinazione, rabbia, gioco e occasioni. Certo, alla fine i bianconeri si sono complicati la vita da soli con le espulsioni di Matteo Barzotti e Luca Colombo, e  il rigore dubbio (unico tiro in porta del Pontisola), ma la squadra ha saputo reggere il ritorno dei bergamaschi e portare a casa altri tre punti fondamentali per i playoff.

Che la partita possa essere appannaggio dell’Olginatese lo si capisce fin dai primi minuti di gioco con i padroni di casa sempre nella propria metà campo e il pallino del gioco sempre tra i piedi di Bono e compagni. La prima occasione arriva all’11′ con un colpo di testa di Calandra senza convinzione che anticipa il difensore su cross di Di Fiore, ma mette a lato. Al 13′ proprio Di Fiore prova a fare tutto da solo da posizione defilata, calcia a girare, ma la sfera esce di pochissimo. Al 22′ Bono calcia dalla distanza e Mora compie la parata della domenica deviando in angolo. La prima conclusione del Pontisola arriva al 46′ con un tiraccio di Cortinovis che va in rete, ma nel campo a 5 alle spalle della porta difesa da Ripamonti.

giulio menegazzo olginateseLa ripresa si apre con il cambio di Cristofoli al posto di Di Fiore per vincere la gara. E alla prima occasione arriva il gol. Il ’97 Beccalli, dal primo minuto anche oggi, si smarca in mezzo al campo, serve Barzotti sulla corsa che, constrastato, trova Cristofoli in area di rigore che di destro mette sotto l’incrocio dei pali: 0-1. Il bomber è scatenato e su assist ancora di Barzotti sfiora il gol con una conclusione al 10′. Il Pontisola si fa vivo al quarto d’ora con una conclusione di testa di Cortinovis dal dischetto che non centra lo specchio della porta. Al 20′ il raddoppio. Contropiede da manuale, Barzotti per Menegazzo che prende la mira e calcia sul palo più lontano con il portiere in uscita: 0-2. Al 24′ l’arbitro fischia un rigore contestato che Salandra realizza spiazzando Ripamonti e ponendo fine all’imbattibilità della porta bianconera che durava dalla gara con il Pro Piacenza del 19 gennaio. 1-2. Poi arrivano le due espulsioni. Prima Barzotti si fa espellere ingenuamente bloccando un rinvio del portiere rimediando il secondo giallo. Poi lo segue Colombo che rifila un pestone all’avversario a palla lontana. Infine anche il Pontisola rimane in dieci per il secondo giallo a Caffi.

L’ultimo sussulto è dei padroni di casa che in superiorità numerica cercano di sfondare, ma riescono a creare soltanto un bel cross di Augello che taglia tutta l’area piccola senza che nessuno trovi il tempo per deviare il pallone. Poi l’arbitro fischia la fine.

L’Olginatese vince 2-1 e si presenta tra le grandi del girone. A questo punto i playoff possono essere un traguardo raggiungibile.

 

PONTISOLA – OLGINATESE 1-2

MARCATORI: 2′ st Cristfoli (O), 20′ st Menegazzo (O), 25′ st Salandra (P).

PONTISOLA: Mora, Caffi, Bottini (dal 33′ pt Rossetti), Rotini, Perico, Suardi, Cortinovis (dal 26′ st Traini), Mologni, Salandra, Crotti, Augello. All. Del Prato.

OLGINATESE: Ripamonti, Calandra, Menegazzo, Mastrototaro, Colombo, Viganò, Di Fiore (dal 1′ st Cristofoli, dal 45′ st Dionisi), Bono, Barzotti, Lombardi, Beccalli (dal 12′ st Larese). All.Delpiano.

ARBITRO: Garoffolo di Vibo Valentia.

AMMONITI: Caffi (P), Barzotti, Menegazzo, Colombo (O).

ESPULSI: 28′ st Barzotti (O), 36′ st Colombo (O), 42′ st Caffi (P).

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati