OLGINATESE/MENEGAZZO E MAZZINI
BATTONO IL CARAVAGGIO

Davide Mazzini Olginatese Esultanza 02OLGINATE – Meglio di così non poteva iniziare il nuovo anno per l’Olginatese. Vittoria 2-0 sul Caravaggio, due punti in più rispetto al girone d’andata e una classifica che inizia a farsi davvero interessante. A decidere la gara sono state le reti di Giulio Menegazzo in apertura di ripresa e di Davide Mazzini, subito in gol dopo l’infortunio che l’ha tenuto fuori per due mesi. Ma la differenza oggi l’anno fatta gli esterni con quattro giocatori provenienti dal settore giovanile, che hanno fatto il bello e il cattivo tempo sulle fasce: Alberto Corti (il migliore in campo), Armand Rada, lo stesso Menegazzo e Gianluca Maresi (rientrato quest’anno dall’esperienza al Milan).

In panchina, al posto di mister Fabio Corti squalificato, c’è il vice Marco Varaldi, ma il modulo non cambia: 4-4-2 molto offensivo, ma sempre lo stesso che sta contraddistinguendo questa stagione. Le occasioni per sbloccare la gara capitano un po’ a tutti i bianconeri. Prima a Maresi, poi a Mara e quindi Arioli. Ma l’occasione migliore è il palo di Rossi su punizione a girare la barriera da angolo impossibile. L’unico brivido firmato Caravaggio arriva in chiusura di frazione quando una punizione viene deviata dalla schiena di Arioli e per poco non si infila in rete spiazzando Celeste. Poi però i bergamaschi si complicano la vita con l’espulsione di Longo che si prende due gialli in meno di mezz’ora.

Nella ripresa il predominio della prima frazione si concretizza subito. Angolo, mischia al limite dell’area di rigore, tiro di sinistro di Menegazzo e palla nell’angolino basso alla destra di Vimercati: 1-0. Passano pochi minuti e arriva il raddoppio: Azione da manuale sulla destra, cross di Corti, errore difensivo e zampata vincente di Mazzini: 2-0. Il Caravaggio potrebbe rimettersi in carreggiata un minuto dopo con il rigore concesso per atterramento di Alloni, ma De Angelis sbaglia calciando alle stelle dal dischetto. L’Olginatese potrebbe triplicare con Rossi che prova in tutti i modi a gonfiare la rete senza troppa fortuna. Poi all’ultimo secondo, su un calcio d’angolo, Vigani cerca il gol della bandiera, ma l’inzuccata va fuori.

Finisce 2-0 per i bianconeri che distaccano la zona retrocessione e iniziano a guardare con interesse a cosa succede nella parte alta della classifica.

OLGINATESE – CARAVAGGIO 2-0

MARCATORI: 3′ st Menegazzo (O), 10′ st Mazzini (O).

OLGINATESE: Celeste, Corti, Menegazzo, Mara, Narducci, Arioli, Maresi, Conti (Dal 23′ st Invernizzi), Mazzini (dall’11′ st Aquaro), Rada (dal 37′ st Manta), Rossi. All. Varaldi.

CARAVAGGIO: Vimercati, Crotti (dal 5′ st Peli), Corti, Noris, Di Maio, Vigani, Longo, Sandrini, De Angelis, Capelli (dal 28′ st Mapelli), Alloni (dal 14′ st Lamesta). All. Romualdi.

ARBITRO: Nehrir di Cagliari.

AMMONITI: Mara, Rada, Invernizzi (O), Longo (C).

ESPULSO: 39′ pt Longo (C)

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati