OLIVETO LARIO: IL MALTEMPO
METTE IN GINOCCHIO IL PAESE

frana oliveto larioOLIVETO LARIO – Il maltempo mette in ginocchio Oliveto Lario. Nella notte tra venerdì e sabato alcune frane hanno messo in ginocchio il paese. A causa della grande pioggia che ha investito tutta la zona lariana, nell’enclave lecchese in provincia di Como i torrenti si sono ingrossati tracimando e portando detriti in paese che hanno ostruito le strade.

Addirittura un’auto è finita nel letto di un fiume. “Una vettura di piccole dimensioni è stata trasportata dalla corrente all’imbocco di un torrente che passa sotto la strada in località Vassena – spiega il comandante della Polizia locale Christian Francese –. L’automobile ha fatto da tappo e non è ancora possibile toglierla da lì. Se nei prossimi giorni non pioverà potremo spostare il mezzo”.

Durante tutta la giornata di sabato i volontari della protezione civile intervenuti da tutta la provincia hanno lavorato per ripulire le strade dal fango e dalla ghiaia, mentre i vigili del fuoco sono intervenuti per mettere in sicurezza. “Due case si sono allagate e abbiamo dovuto evacuare un uomo che abitava lì – continua Francese –. L’acqua era entrata nel box e abbiamo preferito portare l’uomo in un posto più sicuro. Ora è a casa di una parente”.

La Onno-Vassena è stata chiusa tutta la notte e la riapertura è stata consentita solo alle otto di sabato mattina. Durante la giornata poi la situazione è tornata verso la normalità. “Ci sono ancora diverse criticità – spiega il sindaco Claudio Rivolta –, ma è tutto sotto controllo. La protezione civile è intervenuta prontamente e ha ripulito il paese dai detriti. Anche la Provincia ha sistemato subito la strada di competenza. Ora speriamo che tutto torni alla normalità in fretta”. Le frane hanno recato danni ingenti al comune, ma non sono ancora calcolabili. “I danni strutturali sono importanti – dichiara il primo cittadino –, nei prossimi giorni potremo fare la conta precisa. Per adesso però sembra che siano stati più colpiti i privati rispetto al comune”.

Ecco il servizio completo su Televallassina:

 

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati