OMICIDIO DE FAZIO, L’APPELLO
CONFERMA LA PENA DI 19 ANNI.
VALSECCHI VA IN CASSAZIONE

OLGINATE – Confermata in Appello la condanna per Stefano Valsecchi, reo confesso dell’omicidio di Salvatore De Fazio e del tentato omicidio del fratello Alfredo. Il tutto avvenne attorno al mezzogiorno del 13 settembre 2020, a Olginate, ma la difesa ribadisce la “provocazione” e ricorrerà in Cassazione.

La prima sezione della Corte d’Appello presieduta dal giudice Ivana Caputo ha ribadito per Stefano Valsecchi la pena di 19 anni e 4 mesi di carcere sancita dal primo grado di giudizio. Le motivazioni verranno depositate tra 60 giorni ma la difesa dell’omicida, rappresentata dall’avvocato Marcello Perillo, ha già anticipato che ricorrerà in Cassazione per dimostrare che il gesto di Valsecchi è stato provocato e dunque ottenere la attenuante. Diversa la posizione delle parti civili che hanno sostenuto la premeditazione e, stando alla sentenza, riconosciuta anche in Appello.

 

 

Pubblicato in: Città, Cronaca, Hinterland, Nera, News, Olginate Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .