OMICIDIO DI SOGNO:
PERIZIA PSICHIATRICA
PER ROBERTO GUZZETTI

GUZZETTI KILLER E VITTIMALECCO – Verrà sottoposto a perizia psichiatrica Roberto Guzzetti, il 59enne lecchese arrestato per l’omicidio di Sogno. L’87enne Maria Adeodata Losa è stata trovata nel proprio appartamento di Sogno, piccola frazione di Torre de’ Busi, uccisa da alcune coltellate.

La richiesta dell’incidente probatorio proviene dal sostituto procuratore Paolo Del Grosso, titolare del caso. Giovedì dunque il lecchese, che ha ammesso di essersi trovato nell’appartamento al momento dell’omicidio seppur sempre negando di aver assalito l’anziana, verrà sottoposto alla perizia che stabilirà la sua capacità di intendere e di volere.

Come ricorda Daniele De Salvo sulle pagine locali de Il Giorno, nel caso l’indagato venisse giudicato incapace di intendere e di volere non potrà nemmeno essere ritenuto colpevole né processato. Il Gip Paolo Salvatore, scrive sempre De Salvo, ha scelto una consulente milanese, Mara Bertini, già nota per aver lavorato su altri casi lecchesi come quello di Aicha, la mamma di Abbadia che nel 2013 ha colpito mortalmente con una forbice il figlio di tre anni.

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati