“OSPEDALI APERTI IN SIRIA”:
IL CORO GRIGNA IN CONCERTO
PER LA RACCOLTA FONDI

siria-ospedaleLECCO – Iniziativa benefica a sostegno della campagna “Ospedali aperti in Siria” sabato, 6 maggio, dalle 15 alle 18, in piazza Garibaldi con il coro Grigna degli Alpini e in collaborazione con Avsi (Associazione Volontari Servizio Internazionale). L‘Avsi, costituita nel 1972 e riconosciuta dal ministero degli Esteri italiano come Organizzazione non governativa di cooperazione internazionale, è oggi impegnata con più di 100 progetti in 30 paesi del mondo. Dal 1990 Avsi realizza, grazie al coinvolgimento di moltissimi sostenitori sul territorio nazionale, una campagna di raccolta fondi denominata “Campagna Tende”, che presenta di anno in anno un tema specifico a sostegno di alcuni progetti nel mondo che danno vita a nuovi spazi di speranza.

SiriaQuest’anno la Campagna Tende Avsi è finalizzata agli “Ospedali aperti” in Siria, per dare una risposta concreta a questa situazione di emergenza. La crisi sanitaria dopo quasi 6 anni di guerra è giunta al collasso. Stime Onu parlano di 11,5 milioni di persone che non hanno accesso alle cure sanitarie, il 40% delle quali sono bambini . Sono due milioni le persone senza cure ad Aleppo e oltre un milione a Damasco. Oggi solo il 45% del personale sanitario è ancora attivo, 658 i sanitari rimasti uccisi. Per la mancanza di ostetriche oggi in Siria circa 300mila donne incinte non possono avere cure adeguate. La carenza di medicine e ricambi di macchinari medici impediscono le cure ai malati cronici. Con l’iniziativa “Ospedali aperti” Avsi punta a potenziare tre ospedali cattolici siriani, due a Damasco e uno ad Aleppo, offrendo sostegno economico, formazione per i medici, fornitura di macchinari necessari.

Coro GrignaDopo il concerto del coro Grigna, che proporrà il suo tradizionale repertorio, ci sarà l’intervento di Giulia Bossi, operatrice di Avsi che dall’Italia e dal Libano coordina gli interventi in Siria, e che testimonierà la drammatica situazione in cui vive da anni quel Paese. In piazza sarà anche allestita una mostra, curata da un gruppo di studenti del Liceo Leopardi di Lecco, che descrive la vita quotidiana di oggi in Siria sulla scorta di alcuni reportage effettuati nelle principali città siriane e nei luoghi dove la guerra ha maggiormente segnato le popolazioni. Infine sarà anche allestito un banchetto informativo sul progetto Avsi “Ospedali aperti in Siria”, e saranno raccolti fondi da destinare a questa iniziativa.

I dettagli del progetto di Avsi (obiettivi, durata, budget, specifiche priorità di adeguamento tecnologico): Ospedali aperti Siria 13.02.2017 finale (1)

 

 

Pubblicato in: Dal mondo, Eventi, Associazioni, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .