OTTO SU OTTO: LA PICCO
VINCE ANCHE CON SETTIMO
TORINESE PER IL RECORD

LECCO – L’ottava meraviglia è realtà: la Picco Lecco vince per tre set a uno con Settimo Torinese e realizza il record di vittorie consecutive in avvio di campionato, contro le avversarie della formazione piemontese della Lilliput Settimo Torinese. Nei primi due parziali dell’incontro, in fotocopia, sono le ospiti a partire subito forte: in entrambi i set, infatti, le piemontesi si portano inizialmente in vantaggio riuscendo a mantenerlo fino alla metà dei set, salvo poi cedere a due strepitose rimonte (25-19 e 25-20).

Il copione non si ripete nel terzo parziale, ad appannaggio delle ospiti per 25-23. Nel quarto le torinesi partono ancora una volta forte, salvo poi cedere sotto i colpi della rientrante Francesca Dalla Rosa che sale in cattedra e guida la Picco nella rimonta per il definitivo 25-21. Vittoria piena e tre punti importantissimi in chiave classifica, prima del big match di sabato 21 dicembre contro la Tecnoteam Albese.

MVP dell’incontro la giovanissima Giada Bianchi, classe 2001, con 11 punti (29% efficienza, 2 muri, 24% ricezione perfetta). Ottime anche le prove del capitano, Martina Focaccia (15 punti) e di Dalla Rosa, in grado di realizzare 11 punti in un solo set e mezzo. In doppia cifra anche Martina Martinelli (10) e Arianna Lancini (12), quest’ultima uscita a metà del terzo.

“È stata una partita difficile – racconta Giada Bianchi – soprattutto perché le avversarie tenevano duro ed erano comunque una formazione forte. Alla fine con il gioco di squadra e mettendo ognuna del nostro siamo riuscite a portare a casa 3 punti importanti. Ho avuto la possibilità di giocare nelle ultime partite e questo è stato molto importante per me e per la mia crescita personale e tecnica. Albese è una squadra molto forte, avremo una settimana di allenamento per perfezionarci e preparare al meglio la sfida: ognuna di noi dovrà dare il massimo se vogliamo continuare a vincere”.

“Abbiamo giocato due set combattuti – afferma coach Milano – e siamo stati bravi nel finale a trovare lo spunto che ci ha permesso di arrivare al 25 per primi. Il terzo set è stato simile ma non siamo riusciti a concretizzare nel finale. Sapevamo che questa squadra non avrebbe mollato nulla; nel muro-difesa hanno toccato tantissimo, hanno ricostruito tanto e le loro centrali hanno punto spesso in attacco. Sapevamo di dover alzare l’asticella sul nostro rendimento di gioco. L’abbiamo fatto sabato con Trescore, oggi con Lilliput e lo faremo sabato prossimo con Albese.

È un finale di anno in crescendo che ha stimolato le ragazze a lavorare bene. Sanno che in qualsiasi momento può essere utile il loro ingresso in campo: questo rende la squadra molto competitiva. Tutto lo spogliatoio stasera si è dimostrato utile, ci tenevano tutte quante a far bene. Lancini ha dato tutto quello che poteva dare per poi lasciare il posto a Dalla Rosa che ha contribuito alla vittoria. Siamo contenti di aver mantenuto la posizione e di aver fatto questi tre punti che ci permettono di andare ad Albese con una certa carica ma consapevoli che contro certe squadre ce la possiamo fare.

Anche se questa era l’ultima gara dell’anno in casa spero che i nostri tifosi facciano capolino anche ad Albese dove sicuramente avremo tanto bisogno del pubblico per supportarci perché sarà un’occasione per tutti per vedere un bello spettacolo”.

Chiara Panzeri

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .