PALAZZO BOVARA/UFFICI CHIUSI
VALSECCHI: “ANACRONISTICO
LAVORARE IN ALCUNI GIORNI”

PALAZZO BOVARA LECCOLECCO – Per la prima volta nella storia il Comune di Lecco ha chiuso gli uffici durante un giorno non festivo. La comunicazione è già stata spedita nei giorni scorsi per cui non ci stati particolari disagi da parte dell’utenza, mentre ci sono stati più problemi da parte dei dipendenti  che hanno dovuto mettersi in ferie obbligatorie. Non solo per il giorno di Sant’Ambrogio, ma anche per il pomeriggio della vigilia di Natale e a San Silvestro.

“Si tratta di una scelta attuata per risparmiare – spiega l’assessore al Personale Corrado Valsecchi –: in questi giorni il lavoro dal punto di vista operativo è molto scarico, per cui abbiamo pensato di ottimizzare chiudendo direttamente. Il fatto che il Comune debba essere sempre aperto ormai è anacronistico, meglio attuare altre scelte”. E in tempi di spending review anche un minimo risparmio è sempre bene accetto per salvaguardare le povere casse comunali.

“La scelta è stata anche accettata di buon grado dai dipendenti – assicura Valsecchi – che utilizzano le ferie o i riposi a disposizione per questi giorni particolari”. Sono 350 i  lavoratori di Palazzo Bovara. Alcuni però, in mancanza di giorni di ferie da utilizzare hanno dovuto scontrarsi con la burocrazia. Ma la situazione sembra essersi risolta. “Questo è il primo anno che chiudiamo gli uffici del Comune e mi auguro che l’iniziativa possa essere portata avanti anche l’anno prossimo”.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .