PALLAMANO, IL MOLTENO
DICE ADDIO AI PLAY OFF
IN UN PALAZZETTO STRAPIENO

MOLTENO – In un PalaSangiorgio tutto esaurito, con tantissimi bambini tra i tifosi, la squadra di casa del Salumificio Riva Molteno non è purtroppo riuscita a compiere l’impresa di qualificarsi alle Final Six di Chieti. Una panchina molto corta dovuta ad alcuni infortuni, ed alcuni errori nell’arco del match, sono stati le principali cause della sconfitta contro la squadra veneta dell’Arcom. La partita si è conclusa sul punteggio di 21-26 per la squadra ospite che ha gestito meglio il secondo tempo, giocando in velocità e con una maggiore lucidità.

Il Salumificio Riva Molteno non può recriminare nulla, i ragazzi hanno dato il massimo e sono riusciti a sfiorare l’impresa già al primo anno del nuovo progetto basato sul tecnico montenegrino Branko Dumnic ed una rosa di giovani giocatori, vero fiore all’occhiello della società oronero.

I primi minuti del match mettono in risalto le capacità dei vari portieri. Si segna poco. Gli ospiti infilano un parziale di 0-3, mentre la squadra moltenese risponde molto bene ed al 15′, il risultato è di 4-4. La partita è equilibrata fino al 9-9. La squadra di Dumnic infila un break di 3-1 chiudendo il primo tempo in vantaggio 12-10. “I portieri nel primo tempo sono stati fondamentali ma devo dire – interviene il ds Matteo Somaschini – che il Molteno ha risposto molto bene dopo un inizio difficile sul piano della precisione al tiro”. Si ritorna in campo con il team vicentino decisamente sul pezzo, con gli ospiti che trovano il pareggio: 13-13. Ma a metà della frazione Molteno inizia ad essere impreciso, e l’Arcom infila un break importante portandosi sul 15-18 e di seguito 19-25, giungendo poi al termine con il punteggio finale di 21-26.

“Dobbiamo fare i complimenti alla squadra dell’Arcom che è venuto a Molteno a vincere, sapendo che vincere al Palasangiorgio non è facile. Il Molteno, sabato, ha incassato la prima sconfitta stagionale. Loro hanno meritato il successo anche perché da metà frazione abbiamo commesso alcuni errori che in queste partite poi si pagano. I ragazzi hanno messo in campo tutto quello che avevano. Bisogna fare i complimenti ad Arcom che ha disputato una buonissima partita – conclude Somaschini – con un Molteno che pur perdendo questa partita, ha disputato una stagione fantastica“.

Salumificio Riva Molteno: Zanoletti, Garroni 7, G.Redaelli 2, Galizia 4, Mella, Ilic, Tagni 5, Colombo, Sangiorgio 1, Riva, Crippa, Beretta, Marzocchini, M.Redaelli, Campestrini 2.

 

Pubblicato in: Hinterland, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati