PALLAMANO: MOLTENO DIESEL,
MEZZOCORONA TIENE UN TEMPO.
ORA IL MALO PER LA VETTA

MOLTENO – Fattore campo rispettato: Molteno batte anche Mezzocorona. Non si ferma la marcia della capolista, che vince anche la sfida interna contro il team trentino nel match valido per l’ottava giornata di andata del campionato nazionale di Serie A2 di pallamano.

Una serata decisamente particolare per il Salumificio Riva Molteno con i locali che hanno sofferto troppo il dinamismo della formazione ospite, riuscendo solo nella ripresa a ritrovarsi sotto l’aspetto di squadra, di gioco e soprattutto in difesa. Una partita dai due volti, dove nel primo tempo il risultato è rimasto in perfetto equilibrio fino al 5-5, con addirittura il team ospite che arriva a condurre la partita per 5-8 e successivamente 8-11. È un momento delicato per il Salumificio Riva Molteno. Bisogna porre rimedio. Il tecnico effettua qualche cambio e nel finale di primo tempo, arriva la doppietta di Gioele Mella e con le reti di Leonardo Colombo e Nicolò Garroni, il Molteno rientra negli spogliatoi sotto di una sola rete: 12-13. La squadra del tecnico montenegrino Branko Dumnic, nella ripresa, cambia completamente marcia e difesa, e con un parziale di 22-6, tra cui tre break devastanti (il più eclatante 8-0), vince la sfida 34-19.

“È stata una partita dai due volti – commenta il ds moltenese Matteo Somaschini – con un primo tempo dove il Molteno non è sceso in campo fino al 26esimo, quando sotto 11-8, riesce a chiudere con rapide azioni sotto di un gol, 12-13. Il tecnico Dumnic ha parlato con i ragazzi nell’intervallo, sistemando soprattutto la difesa ed effettivamente il Molteno del secondo tempo è stata un’altra squadra, terminano la partita con un parziale di 22-6 per i padroni di casa, e con un 34-19 più veritiero. Difesa più aggressiva, come voleva Dumnic, e squadra più rapida in attacco, questo il riassunto finale. La vera differenza di valori si è vista quando sono saliti in cattedra Ivan Ilic, Gioele Mella, Giacomo Redaelli, Nicolò Garroni, Davide Campestrini e nel secondo tempo anche un ottimo Samuele Riva. Una nota di merito anche per i giovani Leonardo Colombo e Riccardo Crippa, che hanno mostrato entrambi determinazione e talento”.

“Adesso da lunedì si penserà alla partita con il Malo, capolista con noi nel Girone A – aggiunge Somaschini – sapendo che è una squadra forte e che come noi ha nella rosa giocatori di categoria superiore. Sono altrettanto convinto che il Molteno del secondo tempo, non deve temere nessuno, e giocarsi con tranquillità questo importante scontro al vertice”.

Salumificio Riva Molteno: Zanoletti, Garroni 4, Redaelli 6, Galizia, Mella 7, Sala, M. Colombo, Bonanomi 1, Ilic, Tagni, L. Colombo 4, Sangiorgio 1, Riva 3, Crippa 4, Marzocchini, Campestrini 4.

 

Pubblicato in: Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .