PARCO FAUNISTICO BETULLE:
DENARO PUBBLICO E BUONI
PROPOSITI. PER UNA SETTIMANA

parco-faunistico-betulle-3MARGNO – Ancora lontani dal comprendere come finirà la vicenda del Parco faunistico ai Piani delle Betulle (ripercorri qui gli ultimi avvenimenti), possiamo a grandi linee ricostruire su quali basi è nato il progetto e quali risultati ha raggiunto.

Partorito nei primi anni del nuovo millennio, tempi di scarse nevicate e crisi turistica, il Parco avrebbe dovuto imporsi come traino per un nuovo turismo didattico e per famiglie in Alta Valle. Per la realizzazione e l’avvio delle strutture è stata impegnata una cifra ben superiore al milione di euro – denaro ovviamente pubblico -, di cui ben 584.000 € destinati al “percorso didattico naturalistico accessibile ai disabili in località Pra Cainarca nel comune di Margno”, ed altri 494.000 € impegnati per il progetto gemello di “recupero, ristrutturazione e adeguamento funzionale Baita Alpe Ombrega Bassa da destinare a struttura d’accoglienza con completamento della viabilità d’accesso, nei comuni di Casargo e Crandola”.

CONTINUA A LEGGERE SU VALSASSINANEWS.COM

 

Pubblicato in: Valsassina, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .