PARINI/SOLUZIONE PER LE AULE
SENZA COINVOLGERE (E PAGARE)
L’ISTITUTO DANTE ALIGHIERI

pariniLECCO – Nella giornata di oggi la Provincia di Lecco ha definito le procedure necessarie che consentiranno di proseguire in continuità i lavori in corso all’Istituto Parini di Lecco anche dopo il 19 settembre, grazie all’utilizzo del ribasso d’asta e a ulteriori risorse che la Provincia è riuscita nel frattempo a reperire.

La continuità dei lavori permetterà di sistemare dopo il 19 settembre altre 7 aule all’Istituto Parini, che saranno messe a disposizione degli studenti dal 3 ottobre; in questo modo le 7 classi, che nell’ipotesi iniziale sarebbero state all’istituto Dante Alighieri, verranno invece ospitate dal 19 settembre all’1 ottobre al Badoni e rientreranno al Parini dal 3 ottobre.

Pertanto la nuova dislocazione degli studenti dell’Istituto Parini sarà la seguente:
· dal 19 settembre all’1 ottobre 25 classi al Parini, 10 classi al Badoni, 5 classi al Grassi, 4 classi al Fiocchi
· dal 3 ottobre 32 classi al Parini, 3 classi al Badoni, 5 classi al Grassi, 4 classi al Fiocchi

“La nuova organizzazione – commenta il presidente Flavio Polano – consentirà alla Provincia di evitare oneri di affitto e di trasloco presso l’istituto Dante Alighieri, che ringraziamo comunque per la disponibilità dimostrata. Inoltre con questa nuova soluzione tutti i ragazzi potranno utilizzare i laboratori, presenti negli altri tre istituti. Appena saremo messi nelle condizioni di approvare il bilancio, indicativamente entro la metà di novembre, potremo destinare ulteriori risorse per completare i lavori al Parini quanto prima. Ringrazio i dirigenti scolastici di tutti gli istituti coinvolti per la massima collaborazione fornita sin da subito per trovare una soluzione adeguata a un problema articolato e complesso; in questo modo siamo in grado di concentrare tutte le risorse a disposizione agli interventi sul Parini”.

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati