PARK DISABILI AL MANZONI, QUINTINI (RI)CONTESTA CRIMELLA: “LEI SENSIBILE? NON CI CREDO”

LECCO – La battaglia sui parcheggi per i portatori di handicap condotta dal lecchese Walter Quintini, diversamente abile costretto all’uso della carozzella, prosegue nonostante le risposte tranquillizzanti di LineeLecco. E allora ecco le nuove accuse rivolte al presidente di quest’ultima azienda, nella lettera che pubblichiamo di seguito:

Egr. Presidente LineeLecco Crimella
Ancora una volta si vede che il potere politico modifica nel tempo le opinioni e i comportamenti, Lei che Consigliere di minoranza nella passata Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Faggi protestava per l’eventuale pagamento dei posteggi al Manzoni e sosteneva con forza che le esenzioni al pagamento dovevano essere molte, si è ridotto da Presidente di LineeLecco a dichiarare che i posteggi per i disabili sono più del dovuto, come chi ha bisogno per difficoltà di deambulazione sono troppi e perciò si arrangi.
Lei che si ostinava nelle passate dichiarazioni che il disabile non aveva diritto al non pagamento del posteggio per poi fare passare il non pagamento come un regalo di LineeLecco, non come un diritto di Legge, ricordo che il diritto non è legato al territorio ma alla disabilità che è Nazionale.
Vorrei potegli regalarle, da esporre nel suo ufficio di LineeLecco un cartello con la dicitura, adottata come sponsor da diverse amministrazioni comunali d’Italia che cita” VUOI IL MIO POSTO? PRENDI IL MIO HANDICAP”.
Presidente Crimella per quanto mi riguarda, e credo per quanto riguarda alla maggior parte dei disabili , noi non vogliamo favori ma solo una possibilità in più di autosufficenza in un territorio senza barriere archittettoniche, se Lei lavorerà per far si che tutti i mezzi pubblici siano accessibili ai disabili e le pensiline non abbiano barriere forse potrà sostenere di essere stato un buon politico altrimenti continui a sostenere di essere sensibile alle nostre problematiche. Io non ci credo
Walter Quintini

 

> LA PRIMA PROTESTA DI QUINTINI

> LE RISPOSTE DI CRIMELLA

 

 

Pubblicato in: News

Condividi questo articolo

Articoli recenti