PARTENZA COL BOTTO AL SOCIALE.
LELLA COSTA PORTA “HUMAN”:
MURI, MIGRAZIONI E PROFUGHI

human-lella-costa-sociale-04LECCO – Partenza con il botto per la rassegna teatrale al Sociale di Lecco. Lella Costa e Marco Baliani, con il loro Human, fanno il tutto esaurito nella serata di apertura della stagione che porterà in città grandi nomi come Gioele Dix, Michele Riondino, Serena Dandini, Marina Massironi e Marco Paolini.

Cos’è l’Europa, cosa hanno significato nel corso dei millenni e dei secoli le migrazioni? I due attori, insieme a David Marzi, Noemi Medas, Elisa Pistis e Luigi Pusceddu hanno risposto con uno spettacolo in forma di oratorio, tra negazione e affermazione del concetto di umanità. Si parte dall’Eneide, che celebra la nascita dell’impero romano da un popolo di profughi, poi Ero e Leandro, i due amanti che vivevano sulle rive opposte del fiume Ellesponto.

human-lella-costa-sociale-03Viene quindi approfondito il tema delle migrazioni come accadono in questi anni in Europa, intesa non solo come entità geografica, ma come sistema “occidentale” di valori e di idee: muri che si alzano, fondamentalismi che avanzano, attentati che sconvolgono le città, profughi che cercano rifugio.

In un’ora e mezza c’è tutta l’esplorazione della soglia fatidica che separa umano e disumano nel tentativo di innescare un rito di partecipazione sul significato profondo di “umanità”. Lasciando così lo spettatore con qualche domanda in più.

Il prossimo appuntamento al Teatro della società sarà mercoledì, alle 21, con Il malato immaginario di Molière interpretato da Gioele Dix.

human-lella-costa-sociale-05

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Cultura, Eventi, News Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .