PESA VEGIA 2016: RINNOVATO
L’ APPUNTAMENTO CON LA NOTTE
PIÙ MAGICA DI BELLANO

PESA 16 FIGURANTIBELLANO – Ad andare in archivio è una edizione eccezionale della Pesa Vegia, premiata dal numerosissimo pubblico intervenuto e da una macchina organizzativa che ha saputo sorprendere ed emozionare.

Esauriti i parcheggi in paese già dal pomeriggio, ha funzionato per tutta serata ininterrottamente il servizio bus navetta con i parcheggi a Dervio.

È una Pesa Vegia che favorita da una serata non particolarmente fredda bissa il successo delle edizioni più fortunate: tutte le tessere del mosaico conosciute dal visitatore, ma pur sempre nuove, si compongono per la notte più magica di Bellano:

PESA VEGIA 2016

è il caso del presepe vivente alla Poncia, del castello di Re Erode allestito all’ex Cotonificio Cantoni che ha rapito i visitatori con colpi di scena, alle contrade del centro storico nelle quali è un rincorrersi di voci e di comparse in costume, ai giochi di luce sul molo all’arrivo dei governatori spagnoli portatori della benevola ordinanza di “Pesa Vegia se tenga” , alla casa di Teresa di pomm sapientemente ricostruita e ambientata in un locale dell’edificio dell stazione ferroviaria, al momento che i più sentimentali definiscono catartico della lettura dell’ordinanza, in cui Bellano riscopre la sua centralità del piccolo mondo antico di Val Muggiasca, Val Varrone, Val Pioverna e Valsassina perché la Pesa sia ancora per un altro anno quella VEGIA, vecchia.

PESA 16 CORTEO

E infine il corteo dei re magi, il falò sul molo, al quale va particolare plauso dopo il lavoro in extremis dei volontari, e la gente che sciama nei bar a riva di lago a fine corteo. È una Pesa che incanta grandi e piccini.

PESA 16 MINION

pesa-vegia-2016-900x505

 

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati