PIANA DI PASTURO/IL CONSIGLIO
SDOGANA IPERAL E PRIVATI.
“NON SI PAGA UN NUOVO PAI
PER LASCIARCI I PRATI”

PASTURO – È la pista ciclabile il nuovo argine di esondazione del Pioverna, l’aggiornamento del Piano di Assesto Idrogeologico (PAI) del fondovalle è dunque il risultato di vent’anni di lavoro e per questo quattro imprenditori hanno commissionato l’ormai noto studio, portato avanti lo scorso ottobre dal Comune di Barzio e adottato ora anche dal Comune di Pasturo. Questo è quanto reso noto dal consiglio comunale di piazza Vittorio Veneto. Inoltre è confermato l’interesse di Iperal per l’area ex Pigazzi: dallo scorso anno in Municipio è protocollata la richiesta di intervento di rigenerazione urbana sull’area oggi fatiscente.

La seduta consigliare di giovedì sera ha fatto chiarezza su diversi aspetti. Intanto l’origine dello studio…

> CONTINUA A LEGGERE su

PIANA DI PASTURO, IL CONSIGLIO SDOGANA IPERAL E GLI INTERESSI DEI PRIVATI. “NON SI PAGA UN NUOVO PAI PER LASCIARCI I PRATI”

 

 

Pubblicato in: Ambiente, Economia, News, politica, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati