PIANTE DI ‘MARIA’ ALLE MERIDIANE?
“AGRICOLTURA BIO E A KM ZERO”…

LECCO – Ha fatto molto parlare la scoperta di una coltivazione di cannabis nei sotterranei del centro commerciale Meridiana. Tra l’incredulità e la disapprovazione di molti, l’esclusiva di Lecconews.lc ha fatto anche, e parecchi, sorridere. Come in altri casi i nostri lettori hanno dato dimostrazione di grande senso dell’umorismo e così abbiamo raccolto le freddure in una nostra personalissima rubrica spinoziana.

La prima reazione è stata per tutti di sorpresa. “Stupefacente!” hanno convenuto.
Ah ma non era cicoria?” si è chiesto Stefano pentito per non aver consultato prima la pagina botanica di Wikipedia. “E io che parcheggio sempre fuori…” ha ammesso Raffaele, mentre già decine di altri lecchesi vagavano fiutando buone occasioni nei più remoti anfratti dei parcheggi interrati. Ancor più triste è Patrizia perché “Cxxxo io alle meridiane non ci vado mai“.

E se Adriano sospetta un complotto dei “Grandi Magazzini Criminali” buona parte dei lettori riscopre la passione per il verde in città. “Una volta che uno fa l’agricoltore in centro” lamenta Tiziana, “l’agricoltura è in piena espansione” si accoda Giuseppe.

Nel dibattito ecologista interviene anche il consigliere comunale di minoranza Antonio Pasquini: “Con tutti i campi incolti che ci sono… surreale!“. In preparazione un’interpellanza all’assessore all’ambiente Campione.

Ma Lecco è città di imprenditori, ecco allora che c’è chi propone nuove strategie di marketing al centro commerciale in questione. “Tipico esempio di chilometro zero” conferma Stefano; “la rivenderanno al piano di sopra” sospetta Andrea.

Nostalgico invece Francesco: “La famosa Mari Giuana Albina, la maria cresciuta in assenza di luce naturale. Luci in the sky with diamonds (LSD) era un’altra storia“.

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati