POLFER/TRENI SEMPRE PIÙ SICURI,
CALANO I REATI FINO AL 15%.
A LECCO RISOLTE LE 4 AGGRESSIONI

polferLECCO – La polfer compie 110 anni, occasione per fare il punto sull’impegno degli agenti sui convogli e nelle stazioni ferroviarie, sempre meno teatro di crimini e reati secondo secondo i dati ufficiali. Il numero dei furti sarebbe in calo del 15% rispetto al 2015, significa 1700 episodi in meno.

Nelle tratte regionali grazie al lavoro di circa 500 dipendenti sono stati 311 gli arrestati, di cui 149 per furti di varia natura, 51 per reati di droga, sette per documenti falsi utilizzati per passare il confine, sei per estorsione, quattro per evasione dai domiciliari e due per reati sessuali.

Nello specifico del reparto lecchese, quattro sono state le aggressioni denunciate, e in tutti i casi si è risalito agli autori. L’ultimo episodio quello del cittadino russo preso a martellate da due personaggi noti. 302 i servizi che hanno visto impegnati i poliziotti lecchesi nel primo semestre del 2017, durante i quali sono stati identificate 1120 persone. Infine, per 35 volte gli uomini in divisa hanno scortato tra i passeggeri il personale Trenord nei controlli dei biglietti.

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati