POLITECNICO DI LECCO,
COMPLETATO IL TRASLOCO
AL NUOVO CAMPUS

LECCO = TRASLOCO DEL POLITECNICO DI MILANO - POLO REGIONALE DI LECCO , DALLA VECCHIA SEDE AL NUOVO CAMPUS UNIVERSITARIO DI VIA PREVIATILECCO – Lecco si trasforma sempre di più in una città universitaria. In questi giorni si sta ultimando il trasloco dai vecchio campus di via Marco d’Oggiono e via Amendola verso il nuovo polo di via Ghislanzoni, 60mila metri quadri di superficie. Le aule sono già state pronte, le scrivanie degli uffici sono stati spostati mercoledì, mentre le apparecchiature di alcuni laboratori specifici verranno trasferite entro ottobre. Ma il campus ora è già operativo. Giovedì e venerdì, per esempio, centinaia di giovani affolleranno le aule del campus per affrontare i test di Ingegneria, mentre da giorni sono attive le aule studio e la segreteria degli studenti.

Sono diversi i corsi di laurea presenti nell’ateneo. Si va dalle lauree triennali di Ingegneria della produzione industriale e Ingegneria civile e ambientale, alle magistrali dei settori industriale-meccanico, edile-architettura e civile. La presenza di corsi di laurea specialistica in lingua inglese ha favorito la crescita di una nutrita comunità internazionale di studenti che vive e studia a Lecco. LECCO = TRASLOCO DEL POLITECNICO DI MILANO - POLO REGIONALE DI LECCO , DALLA VECCHIA SEDE AL NUOVO CAMPUS UNIVERSITARIO DI VIA PREVIATIInoltre il Politecnico lecchese può contare su un’aula magna tra le più grandi di tutta la provincia. Grande 500 metri quadrati, può contare su 350 posti a sedere ed è già stata richiesta da enti e associazioni per incontri e convegni.

Quest’anno il polo territoriale di Lecco ha ricevuto 194 preferenze a fronte delle 190 dell’anno scorso, confermando così una crescita che prosegue nel corso degli anni. “A questo dato – aggiunge il prorettore Marco Bocciolone – va aggiunta la netta accelerazione di quanti hanno effettuato il test d’ingresso anticipato al quarto anno delle superiori: 29 studenti contro i 14 dello scorso anno, decidendo di scegliere un posto al Polo di Lecco con un anno di anticipo”.

I dati riportano una fotografia che vede sostanzialmente stabile Ingegneria civile e ambientale (89 opzioni contro 92 del 2012), mentre cresce Produzione industriale con 105 preferenze (98 un anno fa).

 

Pubblicato in: Giovani, Città, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .