POMPIERI/AL POLI IL PROGETTO
DELLA NUOVA CASERMA AL BIONE.
STRADA LUNGA MA SI AVANZA

vigili fuoco comandante roberto toldoLECCO – È il Politecnico di Milano ad essersi preso in carico la progettazione della nuova caserma dei vigili del fuoco di Lecco. Dopo la lunga fase di scontro, che per più di un decennio ha visto la politica di vari colori mettersi di traverso alla realizzazione della nuova caserma in zona Bione, si è raggiunta pochi mesi fa un’unità di intenti grazie all’impegno del comandante Roberto Toldo e al lavoro dell’assessore Gaia Bolognini.

Il Comune di Lecco ed il Parco Adda Nord, le due istituzioni che più strenuamente si sono opposte alla nascita della caserma nell’area denominata “spettacoli viaggianti” – ma da tempo concessa dal Demanio al Ministero degli Interni esclusivamente per realizzarvi questo presidio -, hanno infine gettato la spugna e accettato l’unica soluzione che i vigili del fuoco reputavano percorribile, in cambio però di alcuni accorgimenti.

caserma vigili fuoco idea progetto 5 okLe richieste più significative riguardano l’intenzione di Palazzo Bovara di allargare la pista ciclabile di Rivabella e la proposta di creare un attracco lacuale a disposizione non solo dei mezzi dei pompieri ma anche dei natanti dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia. Altri dettagli prevedono che il nuovo edificio si inserisca armoniosamente nel paesaggio. Un lavoro di “mediazione” tra le necessità operative di una caserma e l’attenzione all’ambiente affidato agli ingegneri del polo universitario lecchese e che sta proseguendo con solerzia in modo da non dilatare ulteriormente i tempi di quella che i pompieri lecchesi non faticano a definire “agonia”.

Dalle aule di via Previati uscirà perciò un nuovo progetto, più attuale di quello preliminare a cui hanno lavorato gli architetti del Corpo; parallelamente i tecnici del Ministero stanno approfondendo la caratterizzazione geotecnica del terreno. Terminato il momento di progettazione i nuovi disegni passeranno ancora al vaglio di una Conferenza dei servizi, che non sarà però più un tavolo di scontro, e quindi alla fase operativa del bando e della realizzazione della nuova, troppo lungamente attesa, sede del comando provinciale dei vigili del fuoco.

Cesare Canepari

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati