PRESENTATO IL NUOVO BIONE,
AVVENIRISTICO E DI LIVELLO.
LA GIUNTA: “MA COSTA TROPPO”

LECCO – Presentata alla Commissione IV nella sera di giovedì 12 gennaio la proposta giunta dalla cordata di privati per la riqualificazione del centro sportivo comunale Al Bione.

Come spiegato nel corso della Commissione stessa dall’assessore allo Sport Emanuele Torri e dal sindaco di Lecco Mauro Gattinoni “si tratta di una proposta di altissimo livello, sia per la solidità dei soggetti proponenti, sia per il progetto tecnico, che conferma le grandi potenzialità del centro sportivo”.

Essa prevede, tra l’altro, la realizzazione di una nuova piscina con tre vasche, un nuovo palazzetto (volley, basket, calcio a 5), vasche esterne, tre campi da calcio, un’area polifunzionale, infermeria, campo da padel, area fitness, bar-tavola fredda, per un totale di 27 milioni di euro con anticipo di 5 milioni, riscatto di 2.7 milioni e 20 rate in leasing da circa 1.5 milioni di euro l’anno. Un totale di operazione di 20 anni per 37 milioni di euro di cui circa 10 milioni di oneri finanziari.

A fronte di questo quadro economico, l’Amministrazione comunale avvierà un apposito iter per consentire una riformulazione di un progetto più sostenibile dal punto di vista finanziario.

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, News, politica, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati


GixSoft88 Rev. 022022 .